Mater StrangosciĆ s
sabato 16 - domenica 17 aprile
Cuboteatro, Torino

Mater strangosciàs è l'ultimo dei "Tre lai", i tre monologhi scritti da Giovanni Testori negli ultimi giorni della sua vita. Tre lamenti funebri ispirati a tre straordinarie figure femminil: Cleopatra, Erodiade e La Madonna. Mater strangosciàs è una donna del popolo, umile, semplice, pura. La sua terra: la Valassina brianzola.  Piange la perdita del figlio. Si rivolge a Lui. Gli chiede perché gli uomini debbano patire così tanta sofferenza. Lo fa in dialetto brianzolo, la lingua della terra sua e dello stesso Testori. Una lingua che il poeta ha reinventato mescolandola con il latino, lo spagnolo, il francese. Mater  strangosciàs è l'ultima opera di Testori. E' un addio. Una preghiera. Un testamento. Un lascito di speranza.

di Giovanni Testori

regia Gigi Dall’Aglio 

con Arianna Scommegna

fisarmonica Giula Bertasi 

scene Maria Spazzi

 

dillo a un amico
info & contatti
newsletter
biglietteria online
social
Facebook
Twitter
Vimeo